CHIESA DI S. MARIA E S. ALESSIO
CHIESA DI S. MARIA E S. ALESSIO

La Chiesa di S.Maria e S. Alessio, ricostruita dopo il sisma del 1980, è quanto rimane del Monastero Benedettino fatto erigere da Guglielmo IV, del quale si conserva la bella torre campanaria e parte dell'altare di marmo. All'interno sono anche custodite statue recuperate dopo il terremoto e la seicentesca tela raffigurante la "Madonna con Bambino". Caratteristica nel contesto, nel quale è stata concepita è anche la Cappella della Santa Croce, recentemente restaurata, conserva un'ottocentesca scultura lignea la "Crocifissione".
La facciata presenta ancora gli antichi portali in pietra ed il rosone centrale.
A pochi metri dalla chiesa si ergeva il piccolo Monastero di Santa Maria, fatto erigere da Guglielmo IV, che ebbe grande notorietà in passato. Di tale struttura rimanevano fino a pochi anni fa, un chiostro con un bel porticato, la torre campanaria con alti finestroni ed una parte dell’interessante altare in marmo. Il tutto, purtroppo, con scarsa lungimiranza, è stato eliminato.

    Contatti

    Via Cadorna, 23, Venticano, Avellino